Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Pina Sidero: la 22enne scomparsa in Calabria ritrovata legata a una recinzione

Era legata con del filo spinato ad una trentina di metri da casa sua. In passato aveva ricevuto biglietti con minacce

Pina Sidero, una ragazza di 22 anni che era scomparsa da due giorni a Corigliano Rossano nel cosentino, è stata ritrovata. Era legata con del filo spinato ad una recinzione ad una trentina di metri dalla sua abitazione. La prima ipotesi che era stata fatta nel momento della scomparsa della giovane era stata quella di un allontanamento volontario. Il luogo era stato già controllato durante le ricerche. L’ipotesi è che la ragazza sia stata portata successivamente nel punto in cui è stata trovata. Restano da chiarire le motivazioni del suo allontanamento dalla casa in cui la giovane vive con la madre e la sorella. La giovane avrebbe, in passato, ricevuto dei biglietti con minacce.


La giovane sta rispondendo alle domande del pm di turno della Procura della Repubblica di Castrovillari e dei funzionari del Commissariato. La prima ipotesi che era stata fatta dagli investigatori riguardo la scomparsa della ventiduenne era stata quella di un allontanamento volontario. Adesso, attraverso la testimonianza della ragazza e gli accertamenti investigativi, bisognerà capire cosa sia effettivamente accaduto. Se cioè la giovane sia stata sequestrata e rilasciata o se si sia trattato di una messinscena.


Foto copertina da: QuiCosenza

Continua a leggere su Open

Leggi anche: