Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

M5s, gente che va, gente che torna. Alessandro Di Battista: «Ricandidarmi? Ci sto pensando»

«Molte cose dette dai politici nei prossimi giorni verranno ritrattate. Non sono disposto a tutto pur di tornare», ha aggiunto l’ex deputato

«Vedrò cosa succede in questi giorni». Così l’ex deputato del Movimento 5 Stelle, Alessandro Di Battista, risponde a chi gli chiede di candidarsi in vista delle elezioni politiche del 25 settembre. «Io vi ringrazio perché in tanti mi state scrivendo di ributtarmi nella mischia. Come sempre cerco di essere molto sincero, il che per qualcuno è la mia debolezza anche se io penso che sia la mia forza. Finisco il mio lavoro, perché io lavoro, torno in Italia e vedo cosa succede», ha detto Di Battista. Le parole di Di Battista arrivano a un mese dall’uscita dal M5s di Luigi Di Maio. Di Battista si dice sicuro che «molte cose dette dai politici a caldo nei prossimi giorni verranno ritrattate» e specifica di «non essere disposto a tutto pur di tornare in Parlamento». Sul tema delle dimissioni di Mario Draghi, l’ex deputato riferisce di non essere «né triste né preoccupato» perché non «dimentica gli errori politici fatti dal premier quando era presidente della Bce e governatore della Banca d’Italia».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: