Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Gelmini e Carfagna entrano in Azione. Calenda: «La destra non vincerà» – I video

Il leader di Azione: «Oggi la parte migliore di Forza Italia è qui»

«Non sopporto in nessun modo che si inizi una elezione dicendo “Tanto la destra vince”. Vince de’ che? La combattiamo metro per metro, la rimandiamo dove deve stare e nella bolgia degli irresponsabili, sconfiggendoli con la serietà. Questa destra non vincerà, gli italiani non cadranno nel tranello di chi racconta cose che non accadono». Sono le parole Carlo Calenda a margine della conferenza stampa nella sede della stampa estera, assieme alla ministra degli Affari regionali, Maria Stella Gelmini, e quella per le Politiche per il Sud, Mara Carfagna, dopo la decisione di abbandonare Forza Italia e di confluire in Azione. Calenda ha sottolineato che entrambe le ex forziste «entrano nella segreteria di Azione: prenderemo insieme ogni decisione sulle alleanze, ma metteremo davanti a tutto l’interesse nazionale».


Il leader di Azione ha poi aggiunto: «Oggi la parte migliore e più illuminata di Forza Italia è qui. E non solo, perché c’è anche Brunetta. Oggi il ministro non c’è, ma ci sentiamo spesso, ho una continua interlocuzione con lui». Calenda ha poi aggiunto: «Sono molto grato a Maria Stella e Mara di essere venute, non è facile cambiare partito nei momenti difficili, e io ne so qualcosa», riferendosi all’addio al Partito Democratico, prima di fondare Azione.


Carfagna: «Costretta a lasciare Forza Italia per una scelta di verità e serietà»

«Vorrei sottolineare l’enormità della scelta che sono stata costretta a fare: la scelta di oggi è stata una questione di serietà e soprattutto di verità, certa che qui nessuno tramerà con la Russia o la Cina», ha detto Carfagna. «Fino al 20 luglio Forza Italia ha contribuito a dar vita al governo più autorevole della storia italiano, guidato da Mario Draghi – ha proseguito la ministra per il Sud -. Poi il 20 luglio ha tolto la fiducia al governo per anticipare il voto per un pugno di seggi in più: da quel momento non potevo più restare».

Gelmini: «Addio doloroso a Forza Italia, sono straconvinta del nuovo percorso»

«Grazie Carlo, a te e a tutta la squadra di Azione per questa accoglienza», ha detto invece Gelmini durante la conferenza stampa. La ministra degli Affari regionali ha definito «dolorosa» la scelta di lasciare Forza Italia, ma si è detta pronta al nuovo percorso nella squadra di Calenda: «È stata una scelta dolorosa ma ponderata, ma sono straconvinta di questo nuovo percorso». L’ex azzurra ha aggiunto: «In Forza Italia avremmo avuto un seggio sicuro, ma questo è il momento del coraggio: oggi la scelta è tra Draghi e Meloni, e Draghi è la persona più adatta per il Paese».

Fonte video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Continua a leggere su Open

Leggi anche: