Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il muro dei «traditori» di Beppe Grillo, ecco «l’album degli Zombie»: tutte le foto segnaletiche dei fuoriusciti M5s, da Di Maio ad Azzolina

Il fondatore del Movimento ha messo insieme tutte le foto dei tanti che hanno abbandonato Giuseppe Conte dopo la caduta di Draghi

L’ex ministra Azzolina? Celo! Di Nicola? Celo! Di Maio? Celo, anzi ce l’ho doppione! È iniziata la raccolta del Grande album di figurine degli Zombie, promossa da Beppe Grillo. A dare l’annuncio è il garante del Movimento 5 Stelle stesso, che ha presentato su Twitter le figurine dei fuoriusciti pentastellati negli ultimi mesi. «Sapevamo fin dall’inizio di dover combattere contro zombie che avrebbero fatto di tutto per sconfiggerci o, peggio ancora, contagiarci», aveva detto due giorni fa. E a essere contagiati sono stati soprattutto gli esponenti per i quali era terminato il secondo mandato. Per ultimi, l’ormai ex capogruppo alla Camera, Davide Crippa, e il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Federico D’Incà.


C’è chi accusa di «inesperienza politica o ingenuità» Giuseppe Conte, chi dice di non riconoscersi più in questo Movimento. Mentre alcuni hanno già trovato un’altra sistemazione politica, molti seguendo proprio Di Maio, per altri ancora il destino politico è tutto da scrivere. Nel frattempo, Grillo ha deciso di riunirli tutti come fosse una comune orda di zombie nella quale si distinguono a malapena i singoli membri. Un insieme di volti che hanno in qualche modo tradito i valori pentastellati delle origini. Almeno, questo è il pensiero di Grillo che garantisce che anche se non fanno più parte del Movimento, si possono comunque trovare con una certa facilità: «Da oggi in tutte le edicole!».


Continua a leggere su Open

Leggi anche: