Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«Vogliamo ammazzarti perché sei nero»: arrestati per rapina i trapper Jordan e Traffik

Armati di coltello, avrebbero aggredito un operaio nigeriano di 41 anni

Due noti trapper, Jordan e Traffik, sono stati arrestati a Bernareggio (Monza e Brianza). Sono accusati di avere rapinato un operaio nigeriano di 41 anni alla stazione di Carnate. Armati di coltello e al grido di «vogliamo ammazzarti perché sei nero», avrebbero rubato all’uomo la bicicletta e lo zaino. Jordan Jeffrey Baby (il suo vero cognome è Tinti), brianzolo di 25 anni, è noto alla cronaca nazionale per la sua insofferenza nei confronti delle forze dell’ordine e noti personaggi televisivi. Traffik, al secolo il 26enne romano Gianmarco Fagà, ha diversi precedenti, tra cui rapina e maltrattamenti. Sono stati arrestati per rapina aggravata dall’uso di armi e dalla discriminazione razziale.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: