Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«Meghan Markle voleva essere pagata per incontrare la folla», i veleni dello staff nell’ultimo libro al veleno sui duchi del Sussex

Le pagine firmate dall’ autorevole corrispondente del Times, Valentine Low, raccontano di «trattamenti orribili» che alcuni membri dello staff avrebbero ricevuto dalla duchessa del Sussex

A pochi giorni dal funerale di Elisabetta II, le ultime notizie che arrivano da Londra sembrerebbero avere tutti i requisiti per scatenare l’ennesimo grande scandalo di corte. A disturbare la sovrana anche nella tomba sembra che stia per arrivare un libro pieno di rivelazioni bomba sui due duchi del Sussex e sul loro particolare comportamento a Corte. Al centro delle rivelazioni più scottanti c’è proprio Meghan Markle, moglie del principe Harry, secondogenito di Carlo III. Non più parte della famiglia reale per scelta, ormai trasferitisi in pianta stabile in America da mesi, Meghan e Harry sono tra i protagonisti del volume dal titolo In Courtiers: the Hidden Power Behind the Crown, firmato da un autorevole corrispondente del Times, Valentine Low. Tra le insofferenze di Harry e le pretese di Meghan, pagina dopo pagina, Low cita molteplici fonti che testimoniano i comportamenti della coppia anche prima dell’allontanamento della coppia dalla famiglia reale. Un racconto che potrebbe quindi fare luce e fornire nuovi dettagli sullo strappo voluto dai duchi dal resto dei componenti reali.


«Non posso credere di non venire pagata per questo»

Tra le parti del libro diffuse in anteprima emerge soprattutto la difficoltà da parte di Meghan Markle nel comprendere e accettare alcune delle regole di Corte. Il libro di Low racconta ad esempio di un tour dei Sussex in Australia nel 2018, pieno di impegni e bagni di folla, durante il quale la duchessa avrebbe commentato: «Non posso credere di non venire pagata per questo». Il giornalista riporta la testimonianza di numerosi membri dello staff che avrebbero sentito Meghan pronunciare più volte frasi del genere. Il racconto rivelatore continua disegnando il profilo della duchessa come tutt’altro che gentile e affabile. Low riporta di «trattamenti orribili» che alcuni membri dello staff avrebbero ricevuto da Markle. E ancora di proteste riguardo alle regole che vigono a Corte sull’accesso ai gioielli reali.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: