Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il film dei filorussi sulla guerra in Ucraina con il falso Zelensky, i nazisti e i laboratori Nato – Le foto

“Polite People” è in preparazione. Via alle riprese con teorie del complotto annesse

Il media bielorusso di opposizione Nexta fa sapere che nell’autoproclamata Repubblica popolare di Lugansk sono iniziate le riprese di un film sulla guerra dal titolo Polite People. Secondo alcuni scatti pubblicati su Twitter nel film è possibile ammirare un attore che recita nel ruolo di Volodymyr Zelensky, soldati con la svastica e persino un biolaboratorio. Quest’ultima circostanza va spiegata: dall’inizio della guerra in Ucraina infatti circolano molte teorie del complotto di fabbricazione russa sul tema. Che sostengono che nel paese esistano laboratori “della Nato” accusati di volta in volta di varie nefandezze. Come per esempio aver creato il vaiolo delle scimmie. E non solo: le teorie hanno toccato di volta in volta l’acciaieria Azovstal, la produzione di fantomatiche armi biologiche e la presenza di un presunto generale poi “arrestato dai russi” nei sotterranei. Tutte balle, ma ottimo materiale per la trama di un film. Un’ultima osservazione sul titolo del film. Letteralmente significa Gente perbene ma la locuzione richiama anche un logo separatista riprodotto persino su alcune magliette dai fans delle repubbliche autoproclamate. Nell’agosto scorso il giornalista ucraino Artem Vesko, operatore del canale televisivo Rada nella regione di Lugansk, è finito in una polemica per averla indossata mentre lavorava in un centro commerciale.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: