Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Como, un carabiniere uccide il suo comandante. Il militare barricato in caserma

Non si conoscono i motivi del gesto del brigadiere, che avrebbe sofferto di disturbi psichiatrici

Un brigadiere della stazione di Asso, a Como, avrebbe sparato almeno tre colpi contro il suo comandante, uccidendolo, secondo quanto riportano la Repubblica e il Corriere della Sera. Il militare si è poi barricato nella caserma, dove non ci sarebbero altri colleghi. Alcuni testimoni hanno riferito che dopo aver esploso i colpi, l’uomo avrebbe gridato: «L’ho ammazzato». Non si conoscono ancora i motivi del gesto. Tutta la zona è ora blindata, i carabinieri hanno circondato l’aerea e stanno tentando di far uscire il collega. L’uomo sarebbe un brigadiere rientrato in servizio da pochi giorni, dopo essere stato ricoverato presso il reparto di psichiatria dell’ospedale di San Fermo della Battaglia, in provincia di Como, per problemi di disagio psicologico. Il brigadiere era stato dimesso e aveva poi trascorso alcuni mesi di convalescenza prima di tornare a lavoro, pochi giorni fa. La Commissione medico-ospedaliera lo aveva giudicato idoneo al servizio.


In aggiornamento


Continua a leggere su Open

Leggi anche: