Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Sardegna, il sindaco di Porto Torres apre ai migranti dell’Ocean Viking: «Siamo disponibili ad accoglierli, non ci vogliamo girare dall’altra parte»

Il sindaco Massimo Mulas: «La mia comunità non vuole girarsi dall’altra parte, la città di Porto Torres è sempre stata una città accogliente e solidale con chi soffre»

Porto Torres apre le porte, e il proprio porto, ai migranti a bordo della Ocean Viking. La nave della Ong Sos Mediterranée è infatti diretta in Francia dopo essersi vista negare un porto sicuro in Italia. Il sindaco Massimo Mulas ha dichiarato: «È mio intento rendere disponibile la città e il porto di Porto Torres ad accogliere i naufraghi della nave di Sos Mediterranée, Ocean Viking». Una dichiarazione che arriva poche ore dopo la nota della Commissione Europea, che in un comunicato ufficiale, ha richiesto «lo sbarco immediato, nel più vicino e sicuro, di tutte le persone soccorse che si trovano a bordo della nave». Da Bruxelles è stato sottolineato che «la situazione a bordo della nave ha raggiunto un livello critico e deve essere affrontata con urgenza per evitare una tragedia umanitaria». A bordo della nave sono sono presenti 234 persone, tra cui 55 minori15 donne. E il sindaco Mulas, alla luce del “richiamo” della Commissione ha deciso di dare disponibilità per l’attracco della nave: «La mia comunità non vuole girarsi dall’altra parte, la città di Porto Torres è sempre stata una città accogliente e solidale con chi soffre». Al momento, infatti, la nave di Sos Mediterranée, si trova in acque italiane a poche miglia dalla costa Est della Sardegna. E il sindaco Mulas precisa: «Non è sicuramente mio intento fare polemica con nessuno, figuriamoci con il governo del mio Paese, ma la città che mi onoro di amministrare è sempre stata e sempre sarà una città accogliente, una città di porto e quindi un porto sicuro per chiunque». Non è chiaro dunque se la nave proseguirà verso le acque francesi, con l’Italia che manterrà la “linea dura”, o se, data l’urgenza di far prestare soccorso medico-sanitario a numerose persone sull’Ocean Viking, la nave attraccherà in territorio italiano o in quello francese. Al momento, da Roma, non risulta essersi aperto alcuno spiraglio di cambio di linea: l’Ocean Viking dovrà sbarcare in Francia.


VESSELFINDER.COM / ANSA | La posizione della Ocean Viking, 09 novembre 2022: Alessandro Porro, presidente di Sos Mediterranee, sulla Ocean Viking: «Ci stiamo dirigendo verso la Francia, può essere la Corsica o Marsiglia, ma entro 24-48 ore questa brutta avventura sarà risolta. La situazione a bordo è critica»

Continua a leggere su Open


Leggi anche: