Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Terremoto in Indonesia, bilancio sempre più grave: «Almeno 162 vittime» – Il video

L’epicentro a Cianjur, sull’isola di Giava. La scossa è stata avvertita anche nella capitale Giacarta, a circa 100 chilometri

Continua a salire il bilancio delle vittime del forte terremoto che ha colpito questa mattina l’Indonesia. Secondo le ultime stime diffuse dalle autorità locali, sarebbero 162 le vittime attualmente accertate, ma mentre procedono le ricerche non è escluso che il bilancio possa ulteriormente aggravarsi. La scossa di terremoto – con una magnitudo di 5,6 sulla scala Richter – ha avuto come epicentro la città di Cianjur, sull’isola di Giava, a un centinaio di chilometri dalla capitale Giacarta. «Secondo le prime informazioni, in un solo ospedale sono decedute quasi 20 persone e almeno 300 sono in cura. La maggior parte di loro ha fratture dopo essere rimasta intrappolata nelle macerie degli edifici», ha detto Herman Suherman, capo dell’amministrazione comunale di Cianjur. La scossa di terremoto ha danneggiato «centinaia, forse migliaia di case», precisa Suherman. E, secondo quanto riferito da alcuni media locali, potrebbero esserci ancora molte persone intrappolate sotto le macerie. L’Indonesia non è nuova a eventi di questo genere. Il vasto arcipelago indonesiano, infatti, giace sulla cosiddetta «cintura di fuoco», una zona caratterizzata da frequenti terremoti ed eruzioni vulcaniche. Tra gli episodi più drammatici si ricorda senz’altro lo tsunami che colpì Sumatra nel 2004, causando la morte di circa 230mila persone.


Foto di copertina: EPA / ADI WEDA | Soccorritori trasportano una vittima del terremoto in un’ambulanza a Cianjur, West Java, Indonesia (21 novembre 2022)


Continua a leggere su Open

Leggi anche: