Lisa Marie Presley: è morta la cantante e figlia di Elvis – Il video

Ha avuto un infarto come il padre nel 1977. Il duetto (ideale) con il Re del rock’n’roll nel 1997

Lisa Marie Presley, figlia di Elvis e cantante come il padre, è morta a 54 anni per un arresto cardiaco. Lo ha confermato a People la madre Priscilla. Lisa Marie si è sentita male in mattinata. I paramedici l’hanno soccorsa e assistita nella sua casa di Calabasas, in California, dopo aver avuto un infarto. In settimana la figlia del re del rock’n’roll aveva presenziato al gala dei Golden Globes insieme alla madre. Entrambe accompagnavano l’attore Austin Butler, premiato per l’interpretazione di Elvis, il film di Baz Luhrmann. Lisa Marie era madre di quattro figli, tra cui l’attrice e regista americana Riley Keough. Oltre che con Danny Keough, da cui ha divorziato nel 1994, è andata all’altare con Nicolas Cage, Michael Jackson e Michael Lockwood. Fino al 2005 ha controllato la Elvis Presley Enterprises prima di vendere le sua azioni a un fondo di private equity. Ma era ancora la proprietaria di Graceland, la residenza di Memphis nel Tennessee dove il padre è stato ritrovato morto nel 1977. Anche Elvis è morto di arresto cardiaco. Ma nel suo corpo i medici trovarono grandi quantità di alcool e droga. La Presley ha seguito le orme del padre e nel 2003 ha pubblicato il suo primo album, To Whom it May Concern, a cui sono seguite altre due produzioni. L’ultima nel 2012. Nel 1997 Lisa Marie cantò una versione di “Don’t cry daddy”, canzone interpretata dal padre nel 1969, in un duetto ideale in occasione di un concerto dedicato al Re.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: