Russiagate: «Trump ordinò al suo legale di mentire al Congresso»

di Cristin Cappelletti
Russiagate: «Trump ordinò al suo legale di mentire al Congresso»

Secondo alcuni informazioni ottenute dal sito BuzzFeed, il presidente americano avrebbe costretto il suo ex legale a produrre una falsa testimonianza davanti al congresso sui suoi legami con la Russia

Nuovi sviluppi sul Russiagate. Secondo un'inchiesta del sito americano BuzzFeed, Trump ordinò al suo avvocato Michael Cohen di mentire davanti al Congressosui sui suoi rapporti con la Russia. Alcune fonti investigative hanno rivelato al giornale americano i contenuti delle carte in mano a Robert Mueller, il procuratore speciale che indaga sul caso.

Non è la prima volta che emergono prove riguardo al tentativo di Trump di ostacolare le indagini dell'Fbi sulla presunta interferenza russa nella campagna elettorale del 2016. Tuttavia, la testimonianza di Cohen segna una svolta significativa: per la prima volta, dice BuzzFeed, si è certi che il presidente americano abbia chiesto a un suo subordinato di mentire riguardo ai suoi legami con la Russia.

La conferma l'ha data lo stesso Cohen a novembre in un interrogatorio a porte chiuse. Trump aveva affermato pubblicamente di non avere avuto alcun legame di affari con Mosca. Ma alcune fonti hanno invece ribaltato la versione del presidente americano, dicendo invece che i figli, Ivanka e Donald Trump Jr, ricevevano regolarmente aggiornamenti dettagliali sugli sviluppi della costruzione di una Trump Tower a Mosca da parte del legale Cohen, incaricato di super visionare il progetto.

Russiagate: «Trump ordinò al suo legale di mentire al Congresso» foto 1

ANSA |

Durante la campagna, Trump aveva più volte negato di avere qualsiasi tipo di interesse economico in Russia. Ma secondo le fonti di BuzzFeed c'era in cantiere un progetto con Mosca che, nelle speranze di Trump, avrebbe potuto portare alla sua azienda un profitto superiore ai 300 milioni di dollari. Secondo le fonti, nel 2016 Trump avrebbe avuto almeno dieci incontri faccia a faccia con Cohen riguardo alla chiusura di un accordo imprenditoriale con Mosca.

Russiagate: «Trump ordinò al suo legale di mentire al Congresso» foto 2

Trump avrebbe inoltre incoraggiato Cohen a pianificare un viaggio in Russia durante la campagna elettorale per incontrare il presidente russo Putin. Le rivelazioni di BuzzFeed hanno riaperto la possibilità di un impeachment per il Presidente americano. Su Twitter Trump ha ovviamente negato le accuse etichettandole come «fake news» e una «caccia alle streghe».

https://twitter.com/statuses/1086096691613323265?ref_src=twsrc%5Etfw