Tusk: «Brexit è stato un vaccino contro la propaganda anti Ue» – Il video

Il presidente del Consiglio europeo commenta i risultati delle elezioni: «Gli elettori hanno votato per un’Europa unita»

I sovranisti non sfondano, i verdi raddoppiano, il Parlamento europeo uscito dalle elezioni continuerà a reggersi su solide fondamenta europeiste nonostante gli allarmismi. Secondo il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, il “merito” è anche della Brexit e del caos che ne è seguito.

«L’Europa è il vincitore di queste elezioni europee. La maggioranza degli elettori ha votato per un’Unione più efficace e ha rigettato chi voleva un’Europa più debole – ha detto Tusk – La Brexit è stato il vaccino contro la propaganda anti Ue e le fake news».

Il politico polacco ha parlato anche della questione del rinnovo delle cariche dell’Ue. «Non c’è automaticità» sulla scelta di uno ‘Spitzenkandidat’ come presidente della Commissione, ha detto il presidente del Consiglio europeo al termine del Vertice informale sulle nomine.

Il presidente del Consiglio europeo ha comunque sottolineato che «nessuno può essere escluso. Essere capolista (di un partito europeo) non è qualificante. Al contrario può aumentare le sue chance». Tusk ha anche chiesto di evitare «uno scontro inter-istituzionale tra Consiglio e Parlamento» perché «nessuno ne ha interesse».

Sullo stesso tema: