Fiumicino, tornano le svastiche e coprono i versi dei poeti (che coprivano le svastiche)

Un’idea apprezzata dai residenti che, però, è durata poche ore. Di notte sono tornate le svastiche

A Fiumicino, alle porte di Roma, croci celtiche, svastiche e vecchi slogan di Forza Nuova erano stati coperti con fogli A4 sui quali qualcuno (di cui non si conosce l’identità visto che il flash mob non è mai stato rivendicato) aveva fatto stampare i sonetti di alcuni autori famosi, da Shakespeare a Leopardi passando per Ungaretti.

Vernice nera sui fogli A4

Il flash mob aveva riscosso un grande successo

Un’idea che aveva riscosso un grande successo e che ha fatto subito il giro del web: apprezzata dai residenti, è durata poche ore. Di notte, infatti, sono tornate le svastiche: impossibile sapere chi possa essere stato. Nessuna firma, nessuna rivendicazione.

I fogli A4 con William Shakespeare

L’unica cosa certa è che stamattina sono stati strappati i fogli A4 (sui cui erano stati stampati i versi e che erano stati appesi su muri, alberi e sulla passerella pedonale sul Tevere), altri invece sono stati ricoperti di vernice nera con il simbolo della svastica.

Gli slogan di Forza Nuova coperti dai fogli A4

Leggi anche: