Rixi (Lega): «I 5 Stelle devono capire che la Tav è da fare» – Il video

In attesa dell’incontro tra i due vice-premier, l’ex vice-ministro alle Infrastrutture insiste sull’importanza della Torino-Lione

Le sue dimissioni da vice-ministro alle Infrastrutture erano state accettate rapidamente dal segretario della Lega, Matteo Salvini, e secondo molti osservatori avevano evitato una crisi di governo.

Ora Edoardo Rixi non si sbilancia su quello che succederà al ministero guidato da Danilo Toninelli: «Lo dovete chiedere a Salvini».

Uscendo dal Senato, dove è in corso il voto sul decreto Sblocca-cantieri che ha rischiato di decretare la fine del governo, dice: «Questo esecutivo può andare avanti solo se risolve i problemi del Paese».

Entrambi i partiti di maggioranza sembrano avere risposto positivamente all’appello del presidente del Consiglio che li ha invitati a una «leale collaborazione».

Ma oltre a dare risposte concrete per evitare la procedura di infrazione, c’è il dossier Tav che continua a dividere Lega e 5 Stelle. «Chi è al governo deve capire che è un’opera da fare» dice il senatore Rixi. Il messaggio è tutto per il partito di Di Maio.

Anche di questo parleranno domani i due vicepremier, nel primo incontro dopo l’ultimatum di Giuseppe Conte.

Sullo stesso tema: