Nel pieno della sfida italo-olandese, spunta la candidatura Ue di Timmermans, olandese “de Roma” – Il video

Il candidato di punta del Partito Socialista, in pole per succedere a Jean Claude Juncker alla guida della Commissione europea, ama l’Italia, è tifoso della Roma, e non apprezza particolarmente Matteo Salvini

Lo scontro tra Italia e Olanda per il caso della nave ong Sea Watch ha un precedente che pochi conoscono: un affronto che il politico socialista Frans Timmermans ha rivolto al leader della Lega Matteo Salvini: «In Italia – ha detto – c’è solo un capitano: Francesco Totti».

Timmermans è lo spitzenkandidat (il candidato di punta) del partito socialista europeo e secondo le indiscrezioni è in pole position per succedere al ruolo di presidente della Commissione europea, ricoperto finora da Jean Claude Juncker, di cui è stato vice nel corso dell’ultima legislatura.

È nato a Maastricht nel 1961, ha ricoperto cariche politiche e diplomatiche e il suo amore per l’Italia, l’italiano (che parla fluentemente) e la Roma lo ha coltivato negli anni Settanta, quando è stato allievo della scuola privata di San Giorgio a Roma.

In questo video, il politico olandese si esibisce in macchina cantando l’inno che i tifosi dell’Olimpico intonano ogni volta che la Roma porta a casa una vittoria: “Grazie Roma”

Ma l’attestazione d’amore forse più nota, e anche più apprezzata dalle parti di Trigoria, risale all’11 aprile 2018. Il giorno prima, la Roma era passata alle semifinali di Champions League battendo in rimonta il Barcellona per 3 a 0. Una vittoria che Timmermans ha celebrato al Berlaymont, la sede della Commissione Europea, chiudendo la seduta con un «Forza Roma e Forza Manolas (autore del gol decisivo)».

Insomma, dopo aver eletto il presidente del Parlamento europeo, della Bce e l’Alto Rappresentante dell’Ue per gli affari esteri, l’Italia potrebbe essere esclusa dalla partita delle nomine che contano. Ma potrà consolarsi con un olandese sui generis. Un olandese de Roma.

Leggi anche: