Real da paura, ha già mosso 400 milioni. Ora Pogba…

Madrid, capitale degli investimenti. Zidane pronto a tutto per il Polpo. Gli aggiornamenti

Il disastro dello scorso anno, terzo in Liga e fuori agli ottavi di Champions, gridava vendetta; e al Real Madrid il concetto di revancha si pesa con i soldi: Florentino Perez si sta scatenando, i blancos hanno già “mosso” 397 milioni di euro tra entrate e uscite. E non è finita.

Al momento si contano cinque acquisti per totali 298 milioni di euro (Hazard, Jovic, Militao, Rodrygo e Mendy); 95 milioni sono, invece, stati incassati per le cessioni di Kovacic, Marcos Llorente e De Tomàs. Nessuno in giro per il Mondo può vantare, in questo momento, una simile potenza di fuoco.

Annientata la Premier. E l’Italia…

Ansa / Joao Felix in azione con la maglia del Benfica

L’unica squadra a tenere il ritmo dei merengues è l’Atletico, “cuginanza” di matrice popolare, trasformata dal tempo in altro gigante dell’economia sportiva. I colchoneros segnano quota 367 milioni di euro tra entrate e uscite. Il grosso arriva dall’acquisto di Joao Felix (127 milioni) e presto sarà ufficiale Griezmann al Barcellona (aggiungere 120 milioni, tanto per gradire).

La Premier League, di solito traino del settore, per ora sta a guardare. Il Chelsea è stoppato dalla sanzione della Uefa, il City è fermo a 90 milioni, lo United a 72. In Italia la Roma è a 143 milioni. La Juve, che ha esploso Ramsey e Rabiot a zero, e l’Inter, si iscriveranno presto al club quando le trattative per i vari De Ligt, Icardi e Lukaku andranno a segno.

E Pogba? La Juventus ci pensa sempre. Il Real pure. Il Manchester, titolare del cartellino, continua a chiedere 170 milioni di euro, forte anche di una clausola unilaterale che permette al club di prolungare il contratto del Polpo fino al 2022.

Da Madrid fanno, però, sapere che Zidane è deciso a portarlo a Valdebebas, a costo di sacrificare Bale e Kroos. La cessione di Lucas Vazqez al Bayern Monaco, vicinissima, darà altra benzina a Florentino Perez, autentico dominatore del calciomercato.

Foto di copertina / Ansa

Leggi anche: