«Ti lanci in mare col motorino? Ti do 2000 euro»: Balotelli denunciato per la folle scommessa

Oltre ad aver perso i soldi, l’ex campione di Inter e Milan è stato denunciato per istigazione a delinquere ed esercizio di gioco d’azzardo

Chi è causa del suo mal pianga se stesso, dice il proverbio. E Mario Balotelli ha più di una ragione per autocommiserarsi: oltre ad aver perso due mila euro in una folle scommessa sul lungomare di Napoli (ha convinto il gestore di un bar del luogo a lanciarsi in mare con la propria Vespa in cambio di 2.000 euro) l’ex attaccante dell’Inter è stato anche denunciato.

La Polizia Municipale di Napoli ha sporto denuncia all’autorità giudiziaria, contestando i reati di istigazione a delinquere ed esercizio di gioco d’azzardo. Insieme con Balotelli sono state denunciate altre tre persone, tra le quali Catello Buonocore, il proprietario della Vespa e il titolare della concessione d’uso del molo di Mergellina da cui Buonocore si è lanciato.

Contestate anche violazioni del Testo Unico dell’Ambiente, l’abbandono di rifiuti pericolosi, il getto pericoloso di cose. Sarà ora il magistrato che prenderà in carico il fascicolo a decidere le ipotesi di accusa da contestare. Nel frattempo lo scooter è stato ritrovato in Via Andrea D’Isernia, nel centro della città.

La vicenda

Ieri, 7 luglio, Balotelli ha “sfidato” un uomo del posto (tale Catello, gestore di un bar del luogo, ndr) a lanciarsi in mare con la propria Vespa, in cambio di 2000 euro.

Pochi istanti dopo aver dato duemila euro in contanti a tale Catello, l’uomo si è gettato in mare con la sua Vespa, tra le urla festanti e scomposte di chi stava assistendo alla scena, fortunatamente senza farsi male. Meno fortunata la Vespa blu, che è rimasta a galleggiare nel mare di Napoli.

Sui social la goliardata di SuperMario ha sollevato molte polemiche, soprattutto per l’inquinamento ambientale che il motorino avrebbe potuto provocare. Ma Balotelli ha subito risposto alle critiche (sulla Vespa, non sul gesto) pubblicando i video della motoretta ripescata e ormai non più funzionante: «Filosofi, ecco a voi  la vespa ‘inquinante’ ripescata». 

Leggi anche: