Il nuovo premier Boris Johnson? È il «Trump britannico». Parola dell’originale

«Ora abbiamo un uomo davvero in gamba che sta diventando il premier britannico. È tosto e intelligente. Lo chiamano il ‘Britain Trump’», dice il presidente Usa

Boris Johnson? È il «Trump britannico». È quello che ha detto il presidente degli Stati Uniti Donald Trump parlando a un convegno di una organizzazione giovanile conservatrice.

Boris Johnson, infatti, sarà il nuovo Primo Ministro del Regno Unito. Su circa 160mila membri del partito conservatore, 92mila hanno votato per Johnson, preferito a Jeremy Hunt con uno scarto di circa 46mila preferenze. Andrà a sostituire Theresa May, costretta ad annunciare le dimissioni a giugno dopo aver fallito a far approvare in parlamento il suo accordo per la Brexit.

Il supporto di Trump

«Ora abbiamo un uomo davvero in gamba che sta diventando il premier
britannico. È tosto e intelligente. Lo chiamano il ‘Britain Trump‘ e la gente sta dicendo che è una cosa buona», commenta il tycoon. Trump si è detto ancora una volta convinto del fatto di essere amato in Gran Bretagna: «A loro piaccio. È ciò che volevano. È ciò di cui hanno bisogno. Boris è in gamba, farà un buon lavoro», ha aggiunto.

Trump ha espresso apprezzamento anche per il brexiter Nigel Farage, dicendosi fiducioso che lui e Johnson lavoreranno bene insieme. Johnson in precedenza ha escluso patti con Farage.

Il presidente Usa Donald J. Trump. EPA/Chris Kleponis/Pool

Leggi anche: