Napoli, mercato complicato: Pepé chiude con l’Arsenal. James resta al Real

immagine non trovata :(

L’ivoriano del Lille vola a Londra, super ingaggio per lui. Il colombiano ha fatto ritorno a Madrid

Le prestazioni del Napoli di Ancelotti fanno venire ettolitri di acquolina in bocca, la ciliegina sulla torta del mercato pure, ma stenta ad arrivare. Adl vuole regalare un colpo da 90 ad Ancelotti in un mercato che, però, è pieno di trappole.

Pepé l’inglese

La prima l’ha piazzata l’Arsenal, soffiando Nicolas Pepé agli azzurri dopo che la chiusura tra l’entourage del calciatore e il Napoli sembrava cosa fatta. Al Lille gli inglesi girano 80 milioni di euro. All’attaccante ivoriano 5 anni di contratto a 6 milioni di euro a stagione, più ricche commissioni per gli agenti. Proprio questi due ultimi fattori hanno consentito ai Gunners di sfrecciare sul Napoli, fermo a una proposta di 4 milioni di euro all’anno.

https://www.instagram.com/p/BzR2CHHn5Hh/

James, colpo di scena

Con Icardi ancora bloccato, è James l’altro obiettivo di mercato tanto caro ad Ancelotti. Il colombiano, che non aveva preso parte alla tournée Usa dei Blancos, sì è riaggregato stamattina al gruppo insieme a Casemiro e Militao. Un piccolo, grande segnale di riavvicinamento anche se i rapporti con Zidane restano fermi e il francese, finora, non ha concesso grandi aperture ai giocatori che ritiene fuori dal progetto (Bale su tutti).

Sia il gallese, sia il colombiano sono stati esclusi dal Madrid per l’Audi Cup in programma a Monaco di Baviera.

Secondo As, però, il Real avrebbe comunicato a James di non essere più sul mercato, per una serie di ragioni legate a profondità della rosa e interlocutori sgraditi.

I rapporti con l’Atletico Madrid, peggiorati dopo il 7-3 subito ad opera dei Colchoneros in una derby-corrida, hanno fatto precipitare la quota James-Atletico, ma l’infortunio di Asensio ha comunque suggerito al Real di andarci piano con le cessioni, causa centrocampo numericamente sguarnito. Da qui la scelta di tenersi stretto James. In attesa di Pogba ed eventuali sviluppi.

Foto di copertina Ansa / Pepé

Leggi anche: