Napoli, nuovo contatto James-Ancelotti. L’Atletico non affonda. E Icardi…

immagine non trovata :(

Il colombiano si taglia le vacanze, l’allenatore gli telefona. Aperture dal bomber

Si è imbarcato su un volo per Madrid, tagliandosi le vacanze. Il segnale, chiaro, lo manda James Rodriguez, il colombiano abbandonato dal Real Madrid sul fondo delle gerarchie, ma non a prezzo di saldo.

Il ’10’ dei Cafeteros sta raggiungendo in queste ore la capitale spagnola per affrontare, alla presenza del suo agente, Jorge Mendes, e dei vertici madridisti, il tema legato al suo futuro. Non vuole aspettare, James, sognato dal Napoli, trattato dall’Atletico. E così si torna a Madrid con una settimana di anticipo.

View this post on Instagram

👌🏼💭

A post shared by James Rodríguez (@jamesrodriguez10) on

Ancelotti, altra telefonata

Ha tanta voglia di James, e probabilmente un piano tariffario molto conveniente, Carlo Ancelotti, che ha contattato nuovamente il colombiano per rassicurarlo sulle volontà del Napoli. ‘L’affare è ancora aperto, non mi risulta il contrario’, ha detto Ancelotti a TvLuna.

E così stanno le cose. Adl si è fermato a una proposta di prestito con diritto di riscatto: servirebbe almeno trasformare quel diritto in obbligo per riportare gli azzurri in pole position e scalzare l’Atletico Madrid, terzo incomodo. Ma neanche tanto determinato.

L’Atletico nicchia, Bale alleato

In mattinata dalla Spagna ribadiscono la posizione dei Colchoneros, neanche tanto convinti di firmare James, soprattutto se si tratta di tirare fuori 40 milioni di euro. L’Atletico non spinge, James sì. In mezzo, col Napoli spettatore, c’è il Real Madrid, che in queste ore ha una grana più pesante per la testa: Gareth Bale.

Il gallese è in guerra totale con Zidane, che lo ha scaricato pubblicamente. Costo del cartellino sugli 80 milioni di euro; tra Cina e Inghilterra, è spuntata anche una clamorosa offerta del Real al Psg per Neymar: Bale più 80 milioni di euro.

A Madrid aspettano la risposta, e a James penseranno solo in un secondo momento. Anche per questo, ricordando il brocardo di Maometto e la montagna, è il colombiano in viaggio su Madrid. Tra una telefonata di Ancelotti e un futuro ancora incerto.

View this post on Instagram

🍒

A post shared by Μαυʀɸ Iϲαʀδι (@mauroicardi) on

Icardi, apertura al Napoli

Destino condiviso con Mauro Icardi. Anche lui fuori dal progetto del suo attuale club; anche lui oggetto del desiderio di Adl, anche se la priorità per Ancelotti è un giocatore che faccia movimenti tra le linee.

Icardi resta, però, un sogno cullato da De Laurentiis e, secondo il Corriere dello Sport, il presidente azzurro potrebbe cominciare ad accarezzarlo seriamente.

A differenza del recente passato, Wanda e Maurito avrebbero aperto alla possibilità di cambiare città. Anche se la preferenza indica sempre Torino, Juventus. Ma anche qui bisogna aspettare. Il gioco degli incastri è pura strategia di attesa prima delle mosse decisive.

Foto di copertina / Ansa

Leggi anche: