Napoli, tutto fermo per James. Avanza Pepè, ma ancora niente accordo. Il punto

Il club nega l’arrivo di Mendes, ma l’allenatore non nasconde i contatti per l’attaccante ivoriano

Continua ad assumere tinte giallo-grigie il futuro di James Rodriguez. Un giorno vicinissimo alla firma con l’Atletico Madrid, poi di nuovo aperto allo scenario Napoli. L’ultimo, rapido capovolgimento di fronte arriva direttamente dall’account Twitter ufficiale del Napoli.

Il club smentisce, con toni anche molto duri e diretti, la notizia, anticipata dalla Spagna, secondo cui in serata, a Dimaro, sede del ritiro degli azzurri, dovrebbe andare in scena una cena tra il presidente Aurelio De Laurentiis e il procuratore del colombiano, Jorge Mendes.

La smentita è puntuale e precisa, a differenza delle tempistiche di mercato. Più volte Adl ha riferito di essere intenzionato a prendere James Rodriguez in prestito, senza aprire alla soluzione del trasferimento a titolo definitivo, che invece per il Real Madrid è la conditio sine qua non.

Si va avanti, dunque, tra voci e smentite. I tifosi del Napoli attendono. Le altenative a James, nel ruolo, e a prezzo inferiore, non sono facilmente rintracciabili. Mentre per Icardi è sempre lotta a distanza contro la Juventus che, al di là dei rumors, ha dalla sua la volontà del calciatore. E il tempo. Non è un dettaglio da poco.

View this post on Instagram

Première réussi le travail continue 🇨🇮🇨🇮

A post shared by Nicolas Pepe (@nicolas.pepe19) on

Spuntano gli agenti di Pepè

Giusto il tempo di smentire le voci su James e a Dimaro è, però, sbarcato l’entourage di Nicolas Pepè, il bomber del Lille che tanto piace a Napoli e Inter. I costi del cartellino sono proibitivi (80 mln, almeno una ventina in più rispetto a Icardi), ma l’ingaggio sarebbe intorno ai 5 milioni di euro. Lavori in corso.

Intanto Ancelotti conferma l’incontro con gli agenti dell’ivoriano: ‘Se loro sono qui è perchè siamo interessati, è inevitabile nasconderlo. Ci sono trattative in corso, tutto può succedere’ – dice Ancelotti, che si dice ‘né pessimista né ottimista su James’, mentre Milik non si muove e resta a Napoli.

Accordo per Pepè

Ci sarebbe già un accordo di massima tra Napoli e Lille. 55 milioni di euro più Ounas. Resta da definire, e non è una formalità, la questione ingaggio. Pepè, che ha richieste anche da United e Bayern Monaco, vuole pensarci e chiede comunque 5 milioni di euro a stagione; il Napoli è fermo a 4, bonus compresi. Ci sarebbero, inoltre, anche tra i 5 e i 7 milioni da versare a titolo di commissione, e qui la distanza è più marcata. Dopo tre ore di riunione, Napoli e agenti si sono salutati. Aspettando novità, per la Juve, venendo meno il competitor principale, potrebbe spianarsi la strada che porta a Icardi

Foto di copertina / Ansa

Leggi anche: