Iran, sequestrata un’altra petroliera straniera: «Contrabbando per Paesi arabi»

Arrestati i sette marinai a bordo della nave: trasportavano 700mila litri di petrolio

L’Iran ha sequestrato un’altra petroliera straniera nel Golfo Persico. Lo riferisce la Bbc citando i media statali iraniani. Le forze navali dei Guardiani della rivoluzione hanno arrestato sette marinai accusati di “contrabbando”.

Secondo Teheran, la petroliera trasportava 700mila litri di greggio destinato «ad alcuni Paesi arabi» non meglio precisati.

Leggi anche: