Neymar, ecco la bomba di Leonardo: «Cessione in fase più che avanzata». O’ Ney verso la Spagna

Il ds dei parigini ammette l’esistenza di una negoziazione in stato molto avanzato. Real in vantaggio sul Barcellona

Ieri avevamo raccontato come l’idea fosse tutt’altro che peregrina. Ora ci pensa Leonardo in prima persona a raccontare come Neymar, non convocato per la prima di Ligue 1 del Psg (domenica contro il Nimes), sia ormai a un passo dalla cessione: «Le trattative per lui sono in fase avanzata – ha detto il ds del Psg – . Tutti abbiamo bisogno di definire il futuro».

Leonardo, foto Ansa

Il boom sta facendo il giro di Europa. E la domanda è: dove va Neymar? In Spagna, sicuro. Più Real Madrid che Barcellona, anche se Leonardo non ha offerto altri spunti, per ovvie ragioni.

Gli indizi, però, portano tutti al Real, e sono principalmente due:

  • I merengues, soprattutto dopo l’infortunio di Asensio, hanno bisogno di un altro giocatore offensivo di spessore. E il club può dirottare su O’ Ney i soldi risparmiati per il mancato acquisto di Pogba;
  • l’ipotesi Barcellona è molto meno calda: i blaugrana sono già strapieni in attacco (è arrivato anche Griezmann), non hanno la liquidità del Real Madrid e, fattore da non derubricare a quisquilia, i rapporti tra Psg e catalani sono pessimi.

Per il trasferimento di Neymar sono in ballo 300 milioni di euro, che il Real potrebbe parzialmente coprire con due contropartite tecniche (Bale e Keylor Navas). L’ingaggio del brasiliano si attesterà sui 40 milioni di euro a stagione. In Spagna, per la cronaca, citano anche la Juventus come club in lizza per Neymar in ragione del sistema fiscale italiano più conveniente per il giocatore.

Foto di copertina Ansa

Leggi anche: