Soap Icardi, anche Raiola può avere il suo ruolo: tra Napoli, Roma, Juve…e Psg

Non solo Wanda Nara. Ci sarebbe anche il potente Mino al lavoro per sistemare l’ex capitano dell’Inter

Tutti lo vogliono, (per ora) nessuno affonda. Nella appassionante (non per lui) saga di uscita di Mauro Icardi dalla galassia Inter, dove è sbarcato Lukaku con le stellette da nuovo sceriffo, può fare irruzione Mino Raiola. Le voci giravano già da qualche giorno, per la verità ancora non trovano grandi riscontri ufficiali, anche se oggi si sono rafforzate dalle frequenze di Radio Kiss Kiss, che ha i galloni di radio ufficiale del Napoli.

Raiola, secondo l’emittente, sarebbe al lavoro come intermediario per Mauro Icardi. Il Napoli, con Adl calcisticamente innamorato dell’attaccante argentino, è fermo alla sua proposta da 55 milioni di euro, con contratto al calciatore da 7,5 a stagione e ampia disponibilità a concedere deroghe sulla gestione dei diritti di immagine. Ma, per ora, le risposte sono timide.

Roma pronta allo sforzo

Nelle ultime ore è rispuntata con forza l’ipotesi Roma. L’iniziale chiusura totale di Icardi lascia ora spazio a qualche feritoia, ma siamo ancora lontani dal Sì. Maurito vuole giocare la Champions che dopo anni di caccia grossa ha centrato una stagione fa con l’Inter. E nemmeno l’annunciato sforzo economico della Roma, pronta ad arrivare oltre gli 8 milioni di euro a stagione d’ingaggio, ha fatto breccia.

Juve e Psg

La preferenza di Icardi, al di là dei presunti diktat di Wanda Nara a Fabio Paratici, va sempre alla Juventus. Ma la trattativa è ancora vincolata alla serie di veti incrociati tra le due società, i cui rapporti di ostilità da mercato sono peggiorati dopo che Marotta (e Dybala, involontariamente) hanno spinto Lukaku a Milano.

Beppe Marotta, Ansa

Al di là delle nemesi, lo scoglio è puramente economico. La Juventus vuole giocare sul prezzo (70 milioni di euro) e ribassarlo fino ai 40-45 in virtù del braccio di ferro tra Icardi e l’Inter. I nerazzurri, molto più tranquilli dopo aver preso Lukaku, hanno ritrovato linfa e centimetri per evitare immediati saldi per i rivali in bianconero. La partita si gioca tutta lì.

Visualizza questo post su Instagram

Dia Nacional do FUTEBOL ⚽️ ❤️

Un post condiviso da 3n310ta 🇧🇷 👻 neymarjr (@neymarjr) in data:

Dalla Francia, intanto, spunta anche l’interesse del Psg, non nuovo, per Maurito. Anche qui, nessuna offerta. Solo manifestazioni di interesse per un club che, con la cessione di Neymar, avrà denaro in frotte con l’obbligo di investirlo su un brevilineo (Dybala) e un attaccante che, dal prossimo anno, possa sostituire il partente Cavani. Per ora solo richiesta di informazioni. C’è sempre la Juve davanti a tutti per prendere Maurito.

Foto di copertina Raiola – Ansa