Luca Parmitano “dj nello spazio”: sarà il primo della storia

Il 13 agosto il comandante dell’Esa sarà in collegamento con una nave da crociera ancorata a Ibiza da dove verrà diffuso un suo mixaggio di musica elettronica

Un altro primato per Luca Parmitano. L’astronauta italiano partito il 20 luglio dal cosmodromo di Baikonur, in Kazhakistan, diventerà il “primo dj spaziale della storia”.

Il 13 agosto l’astronauta siciliano si collegherà alla Stazione spaziale internazionale, dove si trova dal 20 luglio scorso, con una nave da crociera ancorata a Ibizia, da dove circa 3.000 persone potranno vederlo impegnato nel mixaggio e nella trasmissione di musica elettronica.

L’iniziativa, di cui parla il blog dell’Esa, intende mettere in collegamento il mondo della musica con quello della ricerca spaziale. Parmitano sarà collegato anche con un altro evento simile, ​lo Stockholm Culture Festival, e da lì spiegherà cosa sta facendo nello spazio e il proprio rapporto con la musica: su Spotify si può già trovare una sua playlist personale.

Leggi anche: