Hugh Grant a Boris Johnson: «Disgustati da te e dalla tua gang di ministri che si masturbano»

Da settimane Johnson, accusato di aver pianificato un “colpo di Stato”, è messo sotto torchio da parte di chi è a favore del remain

«Non fot****i il futuro dei miei figli. Non distruggerai le libertà per cui mio nonno ha combattuto in due guerre mondiali. Vaffanc**o, tu giocattolo di plastica super pubblicizzato. La Gran Bretagna è disgustata da te e dalla tua piccola gang di ministri che si masturbano».

Il messaggio, ritwittato 62.400 volte e che ha ottenuto più di 250mila like in meno di 24 ore, è quello dell’attore britannico Hugh Grant che ha cinguettato una feroce critica contro il primo ministro inglese Boris Johnson.

Il motivo risiede nella decisione di Johnson di sospendere il Parlamento dal 9 settembre al 14 ottobre, dando ai parlamentari alcune settimane di tempo per lavorare ad una Brexit che sembra aver preso la direzione del “no Deal”.

Da settimane Johnson, accusato di aver pianificato un “colpo di Stato”, è messo sotto torchio da parte di chi è a favore del cosiddetto Remain. Secondo quanto scritto dell’Independent, lo speaker della Camera dei Comuni, John Bercrow ha definito la mossa «un oltraggio alla Costituzione». Anche l’ex ministro delle Finanze Philip Hammond ha commentato dicendo che sospendere il Parlamento è «profondamente non democratico». 

Leggi anche: