Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Le foto false della manifestazione a Montecitorio e la corsa ai ripari di chi le ha diffuse

Due foto simbolo della disinformazione durante la manifestazione a Montecitorio

Mentre Matteo Salvini e Giorgia Meloni (e alcuni esponenti di CasaPound) manifestavano davanti a Montecitorio contro il Governo Conte 2 nella piazza digitale dei social erano già iniziate a circolare foto completamente sbagliate e utili alla propaganda politica di una o dell’altra parte. Procedendo per ordine cronologico, il primo caso segnalato è quello di Davide Faraone (PD) che il 9 settembre 2019 alle ore 13:41 pubblica il seguente tweet:

Sono tornati ai numeri delle manifestazioni di Forza Nuova e CasaPound, con una differenza, che questa volta a fare il saluto romano davanti piazza Montecitorio, c’erano anche Lega e Fratelli d’Italia.

Il tweet di Davide Faraone con la foto sbagliata.

La foto era stata pubblicata da Open il 15 luglio 2019 e non ha nulla a che vedere con la manifestazione di ieri di fronte a Montecitorio. Nell’articolo raccontavamo della sentenza – per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale – a carico di Giuliano Castellino, leader romano di Forza Nuova, e per altri 3 esponenti del movimento di estrema destra.

La foto era stata scattata durante il corteo contro lo Ius Soli 15 giugno 2017 a Roma. Davide Faraone, una volta che si è reso conto dell’errore, è corso ai ripari pubblicando altre foto scattate durante la manifestazione da Lapresse:

Il tweet «riparatorio» di Davide Faraone.

Durante la giornata del 9 settembre 2019 anche dalla parte di chi sosteneva la manifestazione venivano diffuse foto false. Ecco quella circolata per la maggiore anche grazie a pagine Facebook come Con Salvini alle politiche 2020 – anche se con il nome modificato è già nota a Open per aver pubblicato diversi falsi – condivisa alle ore 14:10 ottenendo oltre 2800 condivisioni.

Il post Facebook della pagina Con Salvini alle politiche 2020

Il testo del post riportato nello screenshot qui sopra non deve trarvi in inganno, perché è stato modificato:

Il post Facebook era stato modificato qualche ora dopo.

Ecco cosa è stato aggiunto alle ore 16:48 del 9 settembre: «La foto con la bandiera lunga non è di oggi , è stata messa solo per risaltare il tricolore».

La foto pubblicata dalla pagina Facebook e da altri utenti senza specificare che era una vecchia e che riguarda tutt’altro.

Come potete vedere dalla foto stessa non è possibile che sia stata scattata durante una qualunque manifestazione contro il nuovo Governo Conte. In primo luogo le persone ritratte hanno giacconi, sciarpe e guanti, indumenti del tutto estranei per la data del 9 settembre 2019 in Italia.

Inoltre il luogo non è nemmeno romano, ma è stata scattata a Reggio Emilia il 7 gennaio 2017 per il duecentoventesimo anniversario della bandiera italiana. Il tricolore era lungo 1797 metri ed era stato ideato dall’ANRP, l’Associazione Nazionale Reduci dalla Prigionia.

Le foto pubblicate nel 2017 nel sito dell’ANRP.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: