Sondaggio Swg, è il clima la più grande preoccupazione degli italiani. Greta leader? La più credibile per i giovanissimi

Per il 64% dei giovani il cambiamento climatico è la prima preoccupazione

Secondo un sondaggio di Swg diffuso oggi 8 ottobre fra le «situazioni o le realtà» che preoccupano maggiormente gli italiani al 51% c’è il cambiamento climatico. Il dato arriva al 65% tra il campione della cosiddetta generazione Z.

A seguire, in questa speciale classifica, l’aumento delle diseguaglianze sociali (37%), la stagnazione economica (29%) e i grandi flussi migratori (28%).

Quanto pesa il clima

Chi dovrebbe impegnarsi di più per combattere il cambiamento climatico? Secondo l’Istituto di ricerca, partiti politici e imprese italiane sono gli attori che dovrebbero concorrere a trovare una soluzione al problema. Le percentuali sono quasi plebiscitarie: rispettivamente 89 e 90% degli interpellati.

In merito al sostegno nei confronti dell’attivista ambientalista Greta Thunberg, Swg rileva un livello di simpatia (molto/ abbastanza simpatica) del 49% dei consultati: fra i giovani della generazione Z, anche in questo caso, la tendenza “verde” si fa sentire e la percentuale sale al 60%. Il 40% del campione considera invece Greta poco/per niente simpatica.

Greta Thumberg sarà un leader del futuro? Solo un 17% ne è molto convinto. Ma la percentuale di quelli che ne sono abbastanza convinti sale al 40%. Ancora una volta, il giudizio positivo, che nel campione generale sondato arriva al 57%, all’interno della generazione Z sale al 77%.

Parere negativo per il 34% (per niente convinto il 15%, poco il 19%).

Leggi anche: