Catalogna, scontri tra manifestanti e polizia: 89 feriti – Video

In un video diffuso su Twitter dal gruppo Catalans for Yes si vedono gli agenti usare manganelli contro i manifestanti

Ottantanove feriti, trentuno arresti. È il bilancio della quinta notte di proteste e scontri in Catalogna. In un video diffuso su Twitter dal gruppo Catalans for Yes si vedono gli agenti usare manganelli contro i manifestanti.

Una ragazza, con addosso la bandiera dalla Catalogna, cade per terra, si rialza e fa per allontanarsi, ma viene inseguita dagli agenti che la spingono e prendono a manganellate altri manifestanti scesi in strada contro la condanna ai leader indipendentisti.

Tra le 89 persone ferite, di cui 41 solo a Barcellona, due sono agenti della polizia. I Mossos d’Esquadra hanno segnalato su Twitter che si sono verificati «atti di vandalismo molto gravi» con «diversi incendi».

Per la prima volta ieri, 18 ottobre, gli agenti hanno utilizzato un camion idrante per farsi strada lungo le vie del centro invase di manifestanti e costeggiate di barricate in fiamme.

Protestors wave Estelada pro-independence flags during a demonstration in Barcelona, Spain, Friday, Oct. 18, 2019.The Catalan regional capital is bracing for a fifth day of protests over the conviction of a dozen Catalan independence leaders. Five marches of tens of thousands from inland towns are converging in Barcelona’s center for a mass protest. (ANSA/AP Photo/Emilio Morenatti)

Il ministro dell’Interno Fernando Grande-Marlaska ha avvertito che il codice penale sarà applicato «con la massima determinazione» contro «l’indipendentismo violento».

Video Vista | Alexander Jakhnagiev

Migliaia di persone sono scese in piazza ieri, in modo pacifico, contro la condanna dei leader indipendentisti. Poi, come riporta il quotidiano El Pais, la manifestazione è degenerata: alcuni manifestanti hanno dato alle fiamme automobili e lanciato sassi contro gli agenti che hanno risposto con la forza.

Leggi anche:

Video in copertina: Twitter | Catalans for Yes