Fca e Psa, è fatta: via libera alla fusione. L’indiscrezione del Wall Street Journal

Il consiglio di Psa ha approvato la fusione. John Elkann sarà il presidente, Carlos Tavares l’ad

Via libera alla fusione fra la Fiat Chrysler e Psa, la società francese che produce i marchi automobilistici Peugeot, Citroen e Opel. A riportarlo è il Wall Street Journal, che aveva già fornito indiscrezioni sull’incontro del cda di Psa. Secondo le fonti, John Elkann sarà il presidente della nuova società, mentre Carlos Tavares sarà l’amministratore delegato.

L’indiscrezione arriva dopo la seduta straordinaria del consiglio di amministrazione di Psa, avvenuta stamattina 30 ottobre. I governi americano e francese, riporta sempre il Wall Street Jounral , sono stati già informati dell’accordo fra Fca e Psa. Il consiglio di Fca è in programma nella serata di mercoledì.

Il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, ospitato a Porta a Porta, ha confermato che anche il governo italiano sta seguendo con attenzione il processo di fusione. «C’è attenzione, del ministro Patuanelli e di tutto il governo – ha detto – rispettoso di una trattativa di mercato ma anche consapevole che stiamo parlando di un’industria importantissima per il Paese, di processi inevitabili ma che nelle forme in cui avvengono è giusto siano seguiti con cura e attenzione dal governo».

Leggi anche: