Daphne Caruana Galizia, arrestato l’imprenditore Yorgen Fenech: la presunta mente dietro all’omicidio della giornalista

L’uomo stava tentando di fuggire dall’isola a bordo del suo yacht

A poche ore dalla promessa del premier maltese Joseph Muscat di “grazia garantita” al presunto mediatore dell’omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia, è stato arrestato Yorgen Fenech, uno dei più facoltosi e conosciuti uomini d’affari di Malta.

L’uomo è stato intercettato in mare a bordo del suo yacht dalle pattuglie delle forze armate di Malta, mentre tentava di lasciare l’isola. Lo riferisce il Times of Malta

L’uomo d’affari sarebbe infatti la mente dietro all’omicidio della reporter, uccisa con una bomba piazzata sotto la sua automobile il 16 ottobre del 2017.

Chi è Yorgen Fenech

Fenech è amministratore delegato del Tumas Group e direttore di Elettrogas, la centrale elettrica a gas di Malta sulle cui tangenti aveva cominciato a investigare la giornalista Daphne Caruana Galizia poco prima di essere uccisa.

Yorgen Fenech risulta essere proprietario della 17 Black, un fondo segreto con sede a Dubai che avrebbe elargito tangenti per 2 milioni di euro a due ministri laburisti maltesi, tuttora in carica: Keith Schembri, capo dello staff proprio del premier Muscat e del ministro del Turismo, Konrad Mizzi. 

Foto di copertina: Times of Malta

Leggi anche: