A26, si stacca parte del soffitto in galleria: chiuso tratto Masone-Genova. Il Mit convoca Autostrade d’urgenza

Il crollo non ha coinvolto mezzi in transito

Caduta di calcinacci dalla galleria Bertè, in A26 in direzione Genova. Il tratto da Masone fino al bivio A26/A10 è stato chiuso con uscita obbligatoria a Masone, a eccezione dei mezzi pesanti che restano in coda. Sul posto, scrive l’Ansa, sono intervenute le pattuglie della polizia stradale e le squadre dei tecnici di Autostrade.

Non si registrano feriti. Al casello di Voltri, dopo il distaccamento, si è formata una coda di macchine lunga un chilometro, e decine di veicoli sono rimasti fermi nel tratto chiuso. Il crollo non ha coinvolto mezzi in transito.

Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha convocato con urgenza, per domani alle 10 nella sede del Mit a Roma, la società Autostrade per l’Italia.

«Mi dispiace profondamente per quanto successo oggi – ha detto l’ad di Aspi Roberto Tomasi al termine della riunione in Regione Liguria -. Daremo massima attenzione a quello che è successo. I tecnici sono subito intervenuti nella galleria per verificare l’accaduto. Procederemo col massimo rigore, su tutti i fronti».

Immagine di copertina: @donato-mulargia

Leggi anche: