Spagna, Sanchez ottiene la fiducia al secondo tentativo: via libera al governo tra Socialisti e Podemos

Il premier spagnolo incassa la fiducia in Parlamento con 167 sì, contrari 165

Al secondo voto di fiducia del parlamento spagnolo, Pedro Sanchez ha ottenuto la maggioranza necessaria per dar vita al nuovo governo in alleanza con Podemos. Per la seconda votazione era necessaria solo la maggioranza relativa, ottenuta dal leader socialista con 167 sì, 165 no e 18 astenuti.

Domenica scorsa, 5 gennaio, il primo voto di fiducia richiedeva la maggioranza assoluta, quindi 175 voti. Ma Sanchez in quell’occasione aveva ottenuto solo 166 voti a favore.