Coronavirus, bilancio dei morti sale a 564

Il numero totale di casi confermati si avvicina a 28.000 in tutto il mondo

Sale a 564 vittime il bilancio dell’epidemia di Coronavirus. A comunicarlo è il governo cinese. Oggi il virus ha causato altri 70 morti nella provincia di Hubei, l’epicentro del contagio. Il numero totale di casi confermati si avvicina a 28.000 in tutto il mondo. Intanto oggi 5 febbraio Pechino ha messo al bando le cene e gli eventi di gruppo a causa del coronavirus.


Oggi, Chen Yankai, vicedirettore del’Ufficio di vigilanza sui mercati municipali, ha illustrato l’ordinanza «tassativa» che vieta «agli operatori di catering – ristoranti inclusi – di organizzare cene di gruppo durante la fase di prevenzione e di controllo dell’epidemia». Pechino è l’ultima città a prendere una misura del genere.

L’Organizzazione mondiale della sanità nel pomeriggio aveva invitato alla cautela, dopo le notizie sui farmaci sperimentati in Cina che avrebbero avuto buoni esiti contro l’epidemia da coronavirus. Secondo l’Oms: «Non ci sono terapie efficaci riconosciute contro questo 2019-nCoV».

Leggi anche: