Inna e Danil, l’amore ai tempi del coronavirus: «Non possiamo vederci, ma io le mando dei regali»

I due 18enni si sono conosciuti sull’aereo che da Wuhan li ha riportati in Russia e ora progettano una vita insieme

Entrambi 18enni. Lei redattrice musicale, lui studente di economia. Inna e Danil non si sono conosciuti sui social o in un café, ma si sono incrociati prima di salire sull’aereo che li avrebbe rimpatriati da Wuhan. Da allora, si dicono perdutamente innamorati. Ora si trovano in quarantena a Tjumen, nella Russia occidentale.

La loro storia è stata raccontata da Inna su Instagram e sui media russi. In isolamento non si possono vedere che per pochi istanti, non possono mai abbracciarsi o stare insieme, ma lui ha detto di mandarle dei regali attraverso i dottori. Anzi, secondo quanto riporta Vslux.ru, i due avrebbero voluto presentarsi ai medici come conviventi per ottenere degli sconti sull’isolamento, ma hanno cambiato idea per non «gravare sugli organizzatori».

«Inna è la ragazza dei miei sogni – racconta Danil a Komsomolskaya Pravda. È il destino che ci ha fatti incontrare in questo modo inaspettato». Al momento i due sognano di poter fare una passeggiata quando finisce l’isolamento che potrebbe allungarsi per Inna a cui stata rilevata qualche linea di febbre. Per quanto riguarda il futuro hanno già deciso: non torneranno in Cina dopo la quarantena, si trasferiranno a Mosca.

Immagine copertina: Inna | Instagram

Leggi anche: