Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il fotomontaggio contro VeneziaToday e il falso caso di coronavirus a Campolongo Maggiore

Circola un fotomontaggio con la grafica di VeneziaToday che diffonde la falsa notizia di un caso di coronavirus

Sabato 22 febbraio 2020 viene diffuso lo screenshot di un articolo di VeneziaToday dal titolo «Secondo caso di Coronavirus nel veneziano: colpito un 40enne residente nel comune di Campolongo Maggiore». Secondo quanto riportato nell’immagine, un cittadino di quel comune sarebbe stato ricoverato d’urgenza nel reparto di rianimazione di Padova.

Il post Facebook del sindaco di Campolongo Maggiore

Il sindaco Andrea Zampieri aveva condiviso lo screenshot sul suo profilo Facebook per avvisare i propri cittadini che il contenuto in esso riportato non corrispondeva al vero avendo verificato lui stesso contattando i direttori generali dell’Ulss veneziana e padovana.

Lo screenshot fake

Ecco lo screenshot che circola online:

Si tratta di uno screenshot fatto tramite cellulare, ma ci sono alcuni elementi che non quadrano. Osservando l’immagine è facile riscontrare che sia stata creata sulla base di un articolo del 22 febbraio 2020 pubblicato alle ore 8:23 dal titolo «Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira». Ecco alcuni dettagli utili a comprendere che si tratta di un fotomontaggio, in particolare gli elementi non allineati:

La linea azzurra mostra come nello screenshot originale a sinistra sia tutto allineato, a destra non lo è per niente. Non quadrano neanche le dimensioni dei font.

Le reazioni

Il 23 febbraio 2020 VeneziaToday pubblica un articolo dove avvisa i propri lettori della diffusione del falso screenshot e annuncia azioni legali:

L’immagine, falsa come il contenuto dell’articolo, è stata creata artificialmente per danneggiare VeneziaToday e per creare allarmismo sociale ingiustificato. Il Gruppo Editoriale Citynews, editore di VeneziaToday, ha già presentato denuncia alla polizia Postale per individuare l’autore dell’immagine fake.

Il sindaco di Campolongo Maggiore, a seguito della conferma del fake, pubblica il seguente post Facebook:

Abbiamo la conferma: è una fake !! non ho parole 😐 io sono fisicamente stremato dal numero di telefonate e messaggi ma vi giuro che questo ebete la paga * se pensa di attaccare la nostra amministrazione e spaventare tutto il mio Paese con questi metodi ha sbagliato di grosso.

Leggi anche: