Coronavirus, il video dell’infermiere che si prepara al turno in terapia intensiva: «Dedicato a tutti i colleghi»

«Grazie!», «Grazie per quello che fate», «Non ci sono parole, siete la nostra forza», scrivono gli utenti Facebook

Mirko Lagotto lavora all’ospedale di Rivoli – in provincia di Torino -, una delle zone più colpite dalla pandemia Coronavirus, tra i pazienti Covid, in terapia intensiva. Lì, svolge il mestiere d’infermiere. Il 31 marzo ha deciso di riprendersi in un breve video, prima di iniziare il turno di lavoro: voleva mostrare a tutti il “dietro le quinte” del reparto, documentando ogni passaggio. Dal cerotto sul naso per evitare i tagli provocati dall’uso prolungato della mascherina, alla tuta ermetica da indossare sopra il camice. Poi le protezioni: gli occhiali, i guanti, la mascherina. E via, tra i reparti.

In sottofondo Un senso di Vasco Rossi, Mirko scrive su Facebook: «Dedicato a tutti i colleghi che stanno per iniziare, a tutti quelli che stanno per finire, a chi si sta bardando tra mille pensieri a chi si sta togliendo quella mascherina maledetta. E come dice il Blasco: domani arriverà lo stesso anche se questa notte un senso non ce l’ha». «Grazie!», «Grazie per quello che fate», «Non ci sono parole, siete la nostra forza», sono alcuni degli oltre 400 commenti scritti sotto il post. Il video è stato condiviso quasi 4 mila volte.

Il parere degli esperti:

Leggi anche: