Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Coronavirus. È morta Elisa Granato, la prima volontaria per il vaccino? No! La bufala diffusa dal sito “macedone”

Avevamo trattato un precedente falso pubblicato dal sito N5ti.com, quello riguardante il fantomatico medico italiano del PD arrestato per aver ucciso 3.000 pazienti Covid-19. In queste ore sta circolando un altro articolo pubblicato dallo stesso sito in cui si sostiene che la prima volontaria per testare un vaccino contro il Coronavirus nel Regno Unito sia morta durante la sperimentazione.

L’articolo del sito N5TI.com

L’articolo, dal titolo «First volunteer in UK coronavirus vaccine trial has died», riporta il nome e la foto della stessa Elisa Granato che si è sottoposta a un vaccino sperimentale contro il Sars-cov-2:

Elisa Granato, the first volunteer who availed herself in Oxford for a jab in the first Europe human trial of a vaccine to protect against the coronavirus pandemic has died.

She died two days after the vaccine was administered, authorities have said and added that an investigation into the cause of the death has been initiated.

Elisa Granato esiste veramente, sia chiaro, e si è sottoposta insieme a Edward O’Neill al vaccino sperimentale «Chadox1 nCoV-19» dell’Università di Oxford. Elisa, venuta a conoscenza dell’articolo del sito bufalaro è intervenuta via Twitter il 26 aprile 2020 alle ore 8:16 del mattino:

Nothing like walking up to a fake article on your death … I’m doing fine everyone. Please don’t share the article in question, we don’t want to give them attention / clicks. Have a cute cat instead!

Il sito collegato alla Macedonia

Il sito N5TI.com riporta numerosi articoli falsi, ma a che pro? Il guadagno! Infatti, accedendo agli articoli notiamo numerosi banner pubblicitari. Risulta, inoltre, anonimo non avendo in chiaro i dati di registrazione o qualche riferimento che possa – in maniera trasparente – risalire ai proprietari. Risulta però semplice risalire a chi controlla gli accessi al sito, le statistiche dei visitatori.

Il codice identificativo di Google Analytics «UA-27425902-2» non è nuovo, il sito in questione risulta essere il secondo monitorato da uno stesso account Google. L’avevo già raccontato via Twitter il 2 aprile 2020:

Usano come ID di Analytics UA-27425902-2

UA-27425902-1 è usato da questo sito http://teamoderna.com.mk, potreste provare a chiedere spiegazioni a loro.

Un primo collegamento certo, dunque, è con un sito macedone di notizie chiamato Teamoderna.

Open.online is working with the CoronaVirusFacts/DatosCoronaVirus Alliance, a coalition of more than 100 fact-checkers who are fighting misinformation related to the COVID-19 pandemic. Learn more about the alliance here (in English)

Leggi anche: