A Singapore un cane robot stile Black Mirror vigila nei parchi sul rispetto delle distanze – Video

Il progetto nasce come misura per l’emergenza sanitaria da Coronavirus

C’è un cane robotico che si aggira per il parco Bishan-Ang Mo Kio di Singapore. Il suo nome è Spot ed è nato da un’idea della Boston Dynamics. Fa la guardia, da vero segugio, ricordando alle persone di rispettare le distanze di sicurezza con un messaggio registrato. Non solo: il mastino è dotato anche di telecamera interna: le riprese saranno consegnate al governo su chi frequenta il giardino e sulla condotta tenuta dai cittadini. Il progetto nasce come misura per l’emergenza sanitaria da Coronavirus.

Spot, da buon prototipo, è ancora in prova e lo sarà per le prossime due settimane, tempo in cui verranno svolti i test per la messa a punto dell'”animale”. Si muoverà per un raggio di 3 chilometri all’interno del parco, ma non nelle ore di picco, e sarà sempre accompagnato da un addetto. Se la fase dei test andrà a buon fine, il robot potrebbe prendere a funzionare per buona parte della giornata e in altri parchi.

Leggi anche: