Coronavirus, in Cina tamponi a tutta la popolazione di Wuhan. In Russia positivo il portavoce di Putin. Incendio in un reparto Covid a S. Pietroburgo

La Ryanair ripristina dal primo luglio il 40% dei propri voli. Scontro tra Trump e una giornalista di origini asiatiche: «Chiedi alla Cina perché ci sono così tante vittime»

Sono 4.177.504 le persone contagiate da Coronavirus nel mondo, 286.330 i morti. Gli Stati Uniti rimangono il Paese più colpito con 1.347.881 casi, seguono Spagna (227.436) e Regno Unito (224.332). Per numero di morti è l’Italia il terzo Paese più colpito con 30.739 vittime, secondo i dati della Johns Hopkins University.


Usa

Negli Stati Uniti i morti hanno superato gli 80mila, con 830 vittime in 24 ore. Sono 1.347.881 le persone contagiate. Donald Trump ha interrotto bruscamente la conferenza stampa di ieri, dopo un battibecco con una giornalista di origine asiatiche che gli aveva posto una domanda sull’elevato numero di vittime nel Paese. «Chiedi alla Cina», ha risposto Trump e ha lasciato la conferenza stampa, come riporta il Guardian.

Sale a 100 il numero dei bambini affetti da Kawasaki, la malattia che potrebbe essere correlata al Covid

EPA/Peter Foley | Genitori e figli a Central Park, New York, USA, 9 maggio 2020.

Sarebbero circa un centinaio i bambini affetti dalla rara e pericolosa sindrome infiammatoria, simile a quella di Kawasaki, che si pensa sia collegata al Coronavirus, residenti nello Stato di New York, negli Stati Uniti. A renderlo noto è il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, che ha definito «molto inquietante» questa situazione.

Nella sola Grande Mela il numero di bambini e adolescenti di età compresa tra i 3 e i 14 anni affetti da tale sindrome sarebbero 52, con ulteriori 10 casi in corso di verifica. Il sindaco di New York, Bill de Blasio, ha esortato tutti i genitori a contattare i medici qualora i figli dovessero manifestare sintomi come «febbre persistente, eruzione cutanea, dolore addominale e vomito», riconducibili, in parte, non solo al Covid-19, ma anche alla sindrome di Kawasaki e all’eventuale correlazione tra le due patologie.

Musk sfida la California

Ansa | Elon Musk

Elon Musk torna in pressing per riprendere le attività di Tesla. Dopo aver minacciato di trasferire lo stabilimento, ora annuncia la riapertura, sfidando le misure di lockdown imposte dal governatore della California. «Tesla riprende la sua produzione nello stabilimento di Fremont. Sarò alla catena di montaggio con tutti gli altri. Se qualcuno dovrà essere arrestato, chiedo che sia solamente io», ha detto il Ceo di Tesla.

I prezzi al consumo negli Stati Uniti in aprile, il mese del Grande lockdown per il Coronavirus, sono calati dello 0,8%. Il dato è in linea con le attese degli analisti. L’indice core, quello al netto di energia e cibo e quello monitorato dalla Fed, è calato dello 0,4%, il calo maggiore da quando è iniziata la raccolta dei dati.

Quelli che richiudono: Corea, Libano e Germania frenano la Fase 2. L’avvertimento per l’Italia che ha fretta di ripartire

EPA/JEON HEON-KYUN | Un lavoratore in Corea del Sud

Mentre l’Italia si prepara alle aperture differenziate, altri Paesi stanno facendo i conti con gli effetti di un ritorno del numero di contagi: Germania, Corea del Sud e Libano sono stati costretti negli ultimi giorni a chiudere alcune attività o addirittura sospendere del tutto le riaperture decise dopo il lockdown.

Un segnale per l’Italia? Massimo Galli, virologo dell’Ospedale Sacco di Milano, ha spiegato che: «Milano è un po’ una bomba, perché in tanti sono stati chiusi in casa con la malattia. Abbiamo un numero altissimo di infettati, che ora tornano in circolazione». Al momento però i dati non sono ancora abbastanza per dire se il conto alla rovescia per questa bomba sia partito il 4 maggio.

Cina

STR / AFP) / China OUT

Wuhan ha in programma di condurre test sul Coronavirus sull’intera popolazione della città cinese dopo che nuovi casi sono emersi per la prima volta dopo settimane nella culla della pandemia globale. Lo riferiscono alcuni media statali secondo quanto riporta il Daily Mail. Ai funzionari è stato ordinato di presentare piani per amministrare i test sugli acidi nucleici di tutti i residenti nella città di 11 milioni di persone, secondo un avviso ufficiale trasmesso dai notiziari. Ogni distretto dovrebbe fare piani e disposizioni per condurre test sull’acido nucleico su tutta la popolazione nella sua giurisdizione entro un termine di 10 giorni, spiega l’avviso. Non è chiaro quando inizieranno i test.

Russia

Peskov positivo

Ansa | Vladimir Putin

In Russia il portavoce di Vladimir Putin, Dmitri Peskov, è risultato positivo al coronavirus e si trova in ospedale: lo riferisce l’agenzia di stampa Ria Novosti. Peskov ha detto di aver visto l’ultima volta il presidente russo più di un mese fa, dice la Tass.

Incendio a San Pietroburgo

RiaNovosty | Ospedale San Gregorio, San Pietroburgo

Nel frattempo 5 persone sono morte in un incendio che ha avuto luogo in un reparto di terapia intensiva in cui erano ricoverati malati Coronavirus nell’ospedale di San Pietroburgo. Lo riporta l’agenzia di stampa Tass. «Cinque pazienti collegati alle macchine per la ventilazione artificiale sono morti nell’incendio», ha detto una fonte. In totale sono state evacuate 150 persone. La causa dell’incendio potrebbe essere un cortocircuito di uno dei ventilatori polmonari.

Unione europea

I medicinali devono essere disponibili in modo tempestivo in tutta l’Ue a prezzi accessibili. È quanto hanno affermato oggi i ministri della sanità dell’Ue riuniti in videoconferenza. I ministri hanno avuto uno scambio di opinioni sullo sviluppo della nuova strategia farmaceutica per l’Europa e si sono concentrati sul collegamento tra questa e la strategia industriale, pubblicata a marzo.

Nelle sue osservazioni iniziali, la commissaria europea alla salute Stella Kyriakides ha sottolineato l’universalità e l’accesso, come i due obiettivi generali per garantire la sicurezza dell’approvvigionamento di medicinali. Insieme al professore Guido Rasi, direttore esecutivo dell’Ema si è sottolineata l’importanza della diagnosi precoce della carenza e dell’aumento della produzione nell’Ue, per garantire la sicurezza dell’approvvigionamento di medicinali nel mercato interno.

Ryanair, riprendono i voli

Ansa | Aereo Ryanair

La Ryanair ha annunciato che dal primo luglio ripristinerà circa il 40% dei propri voli. La decisione dipende dall’abolizione delle misure restrittive sui voli in vigore nell’Unione europea. Al momento attuale il 99% degli aerei Ryanair è a terra.

America Latina

Ansa | Brasile

In America Latina i contagi hanno superato i 380mila e i morti sono 21.440. È quando emerge dai dati elaborati dall’agenzia di stampa Ansa. Il Brasile rimane il Paese più colpito, seguono Perù (68.822 casi e 1.961 vittime) e Messico (36.327 e 3.573). In Brasile nelle ultime 24 ore sono morte 396 persone, il totale delle vittime sale a 11.519. Sono 5.632 i nuovi contagi, il totale sale a 168.331.

Leggi anche: