Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Coronavirus. Il complottone di Google che vi installa l’App di tracciamento Immuni senza il vostro consenso

Bastava leggere le spiegazioni di Google per capire che non è stata installata un’applicazione a vostra insaputa

L’App Immuni è già installata da Google nei vostri smartphone senza il vostro consenso? Il 24 maggio 2020 un canale Youtube chiamato Giulia 696 pubblica un video dal titolo «Ultim ‘Ora 24/05/2020 il Governo traccia già i cellulari con Android Morris San Greg diffondete», con un chiaro invito a dei canali complottisti di diffondere la «sconvolgente scoperta» degli autori. Per verificare ci voleva poco e il video è puramente allarmistico, un facile acchiappaclick durante la pandemia Covid-19.

Il video e quelli simili

Ecco il video pubblicato sul canale Youtube, con apposito timbro «disinformazione» che comprenderete leggendo questo articolo.

Non c’è solo il canale Giulia 696, ad accodarsi al gruppo dei credenti dell’App installata senza il consenso si aggiunge anche Diego Fusaro per parlare di «dittatura» e le solite teorie:

Online troviamo diverse reazioni al video e alla teoria diffusa online.

Una delle reazioni su Twitter al video del canale Giulia 696: «Me l’hanno mandata poco fa, sto ancora finendo di eseguire il face palm».

Nessuna App installata

Risulta falso sostenere che vi sia stata installata l’App Immuni a vostra insaputa e senza il vostro consenso. Gli autori del video del canale Giulia 696 si sono fermati alla prima schermata, ma se cliccavano sulla scritta «Notifiche di esposizione al COVID-19» potevano evitare di pubblicarlo.

Gli autori del video dovevano cliccare nella scritta «Notifiche di esposizione al COVID-19» per scoprire che non c’era alcuna App installata.

Cliccandoci sopra sarebbero giunti in una pagina di spiegazione dove si evince che non c’è alcuna App installata. Ecco il primo indizio:

Per attivare le notifiche di esposizione al COVID-19, apri un’app disponibile.

In alto a destra, nel caso di uno dei miei smartphone, troviamo un’icona con il punto di domanda che ci porta a una pagina delle guide di Google dal titolo «Usare il sistema Notifiche di esposizione al COVID-19 sul telefono Android» dove leggiamo chiaramente quanto segue nel capitolo «Che cosa serve per iniziare»:

Scarica un’app dell’autorità sanitaria pubblica governativa del tuo paese. Per sapere se c’è un’app disponibile, rivolgiti al governo.

Conclusioni

Per poter usufruire del servizio fornito da Google e Android bisogna installare un’App, ma non una qualsiasi: quella che viene fornita dal Governo del proprio paese e su base volontaria.

Bastava veramente poco per verificare. Visto quanto riportato, non è vero che vi sia stata installata a vostra insaputa e non c’è stata alcuna imposizione «dittatoriale» o un «turbocontrollo» della popolazione.

Open.online is working with the CoronaVirusFacts/DatosCoronaVirus Alliance, a coalition of more than 100 fact-checkers who are fighting misinformation related to the COVID-19 pandemic. Learn more about the alliance here (in English).

Continua a leggere su Open

Leggi anche: