Coronavirus, meno di 200 nuovi contagi ma i morti sono 88. E i tamponi ancora pochi – Il bollettino della Protezione civile

I tamponi fatti nelle ultime 24 ore sono stati 49.953, un dato che ha portato il totale sopra quota 4 milioni

Il bollettino del 4 giugno

La Protezione Civile ha diffuso il quotidiano bollettino sull’andamento dell’epidemia da Coronavirus in Italia. Il totale delle vittime nel Paese è arrivato a quota 33.689. Ieri, 3 giugno, il bilancio era di 33.601. Sono dunque 88 le vittime registrate nelle ultime 24 ore. Ieri l’aumento nel numero dei decessi era stato di +71. Le persone attualmente positive sono invece 38.429. Una diminuzione di 868 rispetto a ieri, quando il totale segnava 39.297.

Ieri, 3 giugno, la diminuzione degli infetti era stata di 596 mentre due giorni fa di -1.474. Dall’inizio del monitoraggio, i casi di Covid-19 sono stati 234.013. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 177 nuovi casi (in diminuizione rispetto a ieri quando l’incremento era di +321). Dei nuovi contagi, 84 sono in Lombardia.

A pesare su questo dato bisogna però tenere conto anche del numero di tamponi. Il totale è arrivato a quota 4.049.544. Ieri invece era fermo a quota 3.999.591, la differenza è quindi 49.953. Il numero è decisamente più basso rispetto ai dati registrati prima del ponte del 2 giugno, dove i tamponi superavano anche quota 70mila.

Per quanto riguarda le guarigioni nelle ultime 24 ore, si registrano 957 pazienti che hanno superato definitivamente la malattia. Ieri erano 867, mentre due giorni fa 1.737. Il totale è di 161.895. Il numero dei pazienti ricoverati in ospedale scende ancora: ora è 5.503. Ieri erano 5.742 unità mentre due giorni fa 5.916. In tutta Italia sono al momento 32.588 le persone in isolamento domicialiare. Calano anche i ricoverati in terapia intensiva: oggi sono 338, ieri erano 353, due giorni fa 408.

L’andamento dei nuovi contagi negli ultimi 10 giorni

Ieri e oggi a confronto

I positivi Regione per Regione

In base ai dati ufficiali della Protezione civile, il numero di persone al momento positive al SARS-CoV-2 è così distribuito di regione in regione:

I casi (totali) provincia per provincia

Leggi anche: