Miley Cyrus twitta, Conte e Sanchez rispondono: lo scambio social sul Coronavirus tra la pop star e i premier

«Non riesco a pensare ad altro se non a Miley Cyrus in conversazione su Twitter con Giuseppe Conte». Lo scambio social tra la pop star e due capi di stato europei

«Le interazioni tra Miley Cyrus e Giuseppe Conte sono la conferma che questo 2020 ci ha tolto tante cose ma mai il trash». Lo scambio di battute su Twitter tra il premier Giuseppe Conte, Pedro Sanchez e Miley Cyrus ha fatto esplodere il social network: vedere i capi di stato rispondere sui social agli appelli di una pop star sul Coronavirus ad alcuni è sembrato un po’ troppo anche per questo 2020.

Cyrus, autrice di successi planetari come «Wrecking Ball» (che ha generato non pochi fotomontaggi e ironie sul momento) e interprete dello storico personaggio di Disney Channel Hannah Montana, ha taggato i profili ufficiali di alcuni di capi di governo invitandoli a unirsi alla campagna internazionale «Global goal: unite for future». Qualche ora dopo, a rispondere sono stati Conte e il presidente del consiglio spagnolo Pedro Sanchez.

Sia Conte che Sanchez hanno risposto citando l’iniziativa ACT, l’alleanza europea per raggiungere un vaccino accessibile a tutti. “Insieme ce la farmo, Miley”, ha scritto il capo del governo italiano.

«Forse stiamo vivendo una realtà parallela», ha scritto qualcuno su Twitter. «Io non riesco a pensare ad altro Miley Cyrus, la nostra Hannah Montana, in conversazione su Twitter con Giuseppe Conte, il nostro presidente del consiglio».

Leggi anche: