Coronavirus, le notizie dal mondo – Oms: «Speriamo il meglio ma prepariamoci al peggio». 840 morti in Usa in 24 ore. Altri 100 casi per il nuovo focolaio in Germania

Il Brasile sfiora il milione di casi. Trump annuncia: «Siamo vicini a un vaccino»

Le persone contagiate da Coronavirus nel mondo sono oltre 8,3 milioni, i morti più di 448mila. Gli Stati Uniti sono il Paese più colpito con oltre 2,1 milioni di vittime, seguono Brasile (955mila) e Russia (552mila). Per numero di morti, dopo Usa (117mila) e Brasile (46mila), è il Regno Unito il Paese più colpito con 42mila vittime, secondo i dati della John Hopkins University


Francia

Sono 28 le persone morte in Francia nelle ultime 24 ore per Covid-19. Il totale sale a 29.603 vittime, secondo le cifre fornite in serata dalla Direzione generale della Salute. Preoccupa la Normandia, regione in cui il tasso di riproduzione del virus – R0 – è risalito al di sopra della soglia di vigilanza fissata a 1, ed è ora di 1,14.

«Questo aumento – spiegano le autorità sanitarie – si spiega con l’individuazione di casi raggruppati o ‘cluster’ a sud dell’agglomerazione di Rouen, che sono in via di gestione. Questa situazione riflette una circolazione virale reale, ma controllata». Continua il calo dei ricoveri (meno 142 da ieri, totale a 10.125) e quello dei pazienti in rianimazione (20 in meno, in tutto sono ormai 752).

Turchia

Salgono a 184.031 i casi di Coronavirus in Turchia, con 1.304 contagi registrati nelle ultime 24 ore su 48.412 test effettuati, in ulteriore calo dopo i picchi dei giorni scorsi. Le nuove vittime sono 21, per un totale di 4.882 decessi confermati. I ricoverati in terapia intensiva salgono a 755, con 311 intubati. I pazienti guariti crescono di 1.382, arrivando a 156.022. Lo ha riferito nel suo bollettino quotidiano il ministro della Salute turco.

Oms

Medici in corsia

«I preparativi per l’autunno sono ora la priorità dell’ufficio regionale dell’Oms per l’Europa: non siamo fuori pericolo». Lo ha detto Hans Henri P. Kluge, direttore regionale dell’organizzazione per l’Europa, nel corso della conferenza stampa online per i media di lingua russa. «L’isolamento e il distanziamento sociale ci hanno fatto guadagnare tempo. Dobbiamo sperare per il meglio ma prepararsi al peggio: un probabile ritorno del Covid-19 nei Paesi, nelle regioni, nelle città e nelle nostre comunità».

Cina

STR / AFP | Controlli in corso a un uomo che è appena stato a Pechino

Wu Zunyou, il capo epidemiologo del Centro di controllo e prevenzione delle malattie (Cdc) ha spiegato che il focolaio emerso a in Cina a Pechino «è stato portato sotto controllo». Nei giorni scorsi i sanitari avevano registrato un numero molto alto di contagi tra i venditori di frutti di mare, carne di manzo e montone che lavorano nel mercato della città. Il picco è stato toccato il 13 giugno. Secondo Zunyou ci saranno ancora nuovi contagi ma «il numero di casi sarà sempre più basso».

Germania

EPA/OMER MESSINGER | Un graffito con Trump e Jinping comparso a Berlino

In Germania nella città universitaria dei Gottinga nella bassa Sassonia, i casi di contagio da Coronavirus continuano a salire. Gli ultimi dati parlano di 100 nuovi contagi: il focolaio è esploso dopo una festa celebrata da alcune famiglie. In tutto ci sono 700 persone sottoposte alla quarantena, tutte residenti nello stesso complesso residenziale.

Usa

Ansa | Bruce Springsteen duetta con il giovane cantautore italiano Leo Meconi, 5 luglio 2016

Gli Stati Uniti hanno registrato 840 morti nelle ultime 24 ore, il totale dei decessi sale a 117.717. I casi sono più di 2,16 milioni. Donald Trump, in un’intervista a Fox, ha annunciato che gli Stati Uniti sono vicini a un vaccino. E ha affermato: «Durante le proteste tutti erano uno sopra all’altro e nessuno ha detto niente. Mentre tutti parlano del comizio di Tulsa» a cui avrebbero chiesto di partecipare più di un milione di persone.

Bruce Springsteen ha bacchettato Donald Trump per il suo rifiuto di usare la mascherina: «Mostra considerazione per il tuo Paese: mettiti la mascherina», ha detto il cantautore in una trasmissione radiofonica. E ha definito la gestione dell’emergenza da parte dell’amministrazione Trump «una disgrazia nazionale».

In Canada superati i 100mila casi

Il Canada supera i 100.000 casi di coronavirus e il governo scende in campo per contenere il virus. Il premier Justin Trudeau lancia infatti un’app per tracciare i contatti e così la diffusione del Covid 19. L’uso dell’applicazione, sviluppata insieme alle società canadesi Shopify e Blackberyy, sarà su base volontaria. L’app sarà disponibile fra alcune settimane.

America Latina

Ansa | Nuove fosse si scavano nel cimitero di Villa Formosa dopo l’impennata di morti in Brasile

In America Latina i contagi sono saliti a 1.826.090, i morti sono 86.252. Secondo dati dell’agenzia di stampa Ansa. Il Brasile rimane il Paese più colpito, i casi sfiorano il milione (955.377), le vittime sono 46.510. Seguono Perù, con 240.908 contagi e 7.257 morti, e Cile (220.628 e 3.615)

Leggi anche: