L’eruzione delle 5 del mattino sveglia i ricordi dello scorso anno – Video

Esplosioni meno intense di quelle di un anno fa, ma l’allerta resta

Notte di paura a Stromboli. Due forti esplosioni sul vulcano sono state avvertite distintamente dalla popolazione alle 5 di questa mattina.
I due boati che hanno svegliato gli isolani, fortunatamente, non hanno fatto danni. Le esplosioni sono state di minore intensità rispetto a quella del 3 luglio 2019 che causò la morte di un escursionista mentre scalando il versante di Ginostra, il borgo di Stromboli raggiungibile solo via mare. Dopo il fenomeno del 2019, il vulcano è tenuto sotto costante osservazione dai tecnici e le escursioni sul cratere, che ogni giorno portano sull’isola centinaia di turisti, sono sospese.

Leggi anche: