Anthony Hopkins e la quarantena, dopo 178 giorni parla con un cane finto: «Ciao Spot, come va?» – Il video

Nel video postato sul suo profilo Twitter, l’attore premio Oscar finge di essere impazzito dopo un periodo tanto lungo di quarantena. E prima di chiudere abbaia

«Ammetto di essere impazzito» scrive l’attore premio Oscar, Anthony Hopkins, come copy al video ironico postato su Twitter, in cui finge di parlare con un cane finto. L’attore, 87 anni, è chiuso in casa da 178 giorni, per evitare qualsiasi rischio di contagio da Coronavirus. Hopkyns, camicia variopinta, chiede al cane Spot come si senta dopo un periodo tanto lungo di quarantena e sul finire abbaia.

Immagini: Twitter/@AnthonyHopkins
Editing video: Vincenzo Monaco

Leggi anche: