La street art ricorda Willy: a Colleferro un nuovo murale con un verso di Ungaretti – La gallery

di Redazione

Da Milano a Roma passando per Pescara: ecco le opere di Zhew, Ratzo, Harry Greb, Ozmo, Ipman, collettivo Dans La Rue e Alex Fenn per ricordare Willy Monteiro Duarte

Sono tanti gli artisti di strada che stanno rendendo omaggio a Willy Monteiro Duarte, morto nella notte tra il 5 e il 6 settembre dopo essere stato pestato da un gruppo di quattro ragazzi che comprendeva i fratelli Bianchi. L’ultimo murales in ordine di tempo è stato realizzato a Colleferro, in provincia di Roma, il paese in cui Willy è stato ucciso, dallo street artist Zhew. L’occhio di Willy è accompagnato dalle parole di Sereno, la poesia composta nel 1918 da Giuseppe Ungaretti: «Dopo tanta nebbia, a una a una si svelano le stelle». Nella gallery sono raccolte le altre opere firmate da Ratzo, Harry Greb, Ozmo, Ipman, collettivo Dans La Rue e Alex Fenn.


Leggi anche:

Redazione