Coronavirus, Biden: «Più persone possono morire» perché Trump non accetta la sconfitta. In Belgio i vaccini saranno gratis per il 70% della popolazione

Il timore del presidente eletto Joe Biden è anche sul tempo che passa senza poter definire un piano di distribuzione dei vaccini, che rischia di slittare di un mese. In Belgio il governo annuncia di voler vaccinare otto milioni di persone gratuitamente

Usa

Donald Trump
ANSA/CHRIS KLEPONIS | Il presidente Usa uscente Donald Trump

L’accelerazione nella corsa al vaccino contro il Coronavirus, che soprattutto negli Stati Uniti potrebbe portare i primi farmaci disponibili entro la fine del 2020 con Pfizer e Moderna, rischia di essere vanificata per il rifiuto di Donald Trump di accettare la sconfitta elettorale e iniziare il periodo di transizione con Joe Biden. È lo stesso presidente eletto a sollevare i timori sugli effetti che lo stallo politico può portare nella lotta alla pandemia: «più persone potrebbero morire» in attesa che inizi il passaggio di consegne tra i due presidenti. E a pagare le conseguenze sarà anche il piano logistico per le vaccinazioni, che rischia di portare con sé ritardi e complicazioni ulteriori, come ricorda il New York Times. «È un’impresa enorme» quella di vaccinare milioni di persone, ha detto Biden accanto alla vice Kamala Harris a Wilmington, dove ha presentato il suo piano economico. «Se però dobbiamo aspettare fino al 20 gennaio per iniziare la pianificazione, rimaniamo indietro».


Belgio

Frank Vandenbroucke
EPA/PHILIP REYNAERS | Il ministro della Salute belga Frank Vandenbroucke

Il governo belga ha annunciato di voler rendere disponibile il vaccino contro il Coronavirus in forma del tutto gratuita per otto milioni di persone, circa il 70% della popolazione. A decidere quali gruppi sociali riceveranno il farmaco per primi saranno gli scienziati e il dibattito sociale, ha spiegato il ministro della Salute belga Frank Vandenbroucke, ma resterà punto fermo del governo la gratuità delle dosi per quasi tutti i cittadini belgi. Nel Paese finora ci sono stati 540 mila casi di Covid-19, con 14 mila morti dall’inizio della pandemia, registrando uno dei tassi di mortalità più alti in Europa, come riporta il Guardian. Oltre ai vaccini previsti dagli accordi Ue, il governo belga ha firmato un contratto con AstraZeneca per ricevere 7,7 milioni di dosi del vaccino di Oxford (che richiede due somministrazioni), e con la Johnson&Johnson per 5,5 milioni di dosi.

Leggi anche: