Zaia: «Se i tamponi fai-da-te vengono approvati, magari a Natale facciamo prima il test e poi il cenone» – Il video

Il governatore del Veneto difende la sperimentazione degli strumenti auto-diagnostici in corso nella sua regione: «Ieri la Fda americana ha autorizzato un test fai-da-te»

Secondo Luca Zaia, qualora i tamponcini fai-da-te per rilevare l’infezione da Coronavirus venissero approvati dall’Istituto superiore di sanità al termine della sperimentazione in corso in Veneto, a Natale non sarebbero da escludere cenoni in “sicurezza”: «Magari uno farà il cenone con prima il test», ha ipotizzato infatti il governatore. E subito dopo ha difeso la sua battaglia in favore degli strumenti auto-diagnostici, che invece sono stati pesantemente criticati dal virologo Andrea Crisanti.


«Ieri la Fda americana ha autorizzato un test fai-da-te Covid che si chiama Lucira. No perché sembra che diciamo put***ate quando parliamo», ha detto Zaia. «L’unica limitazione sapete qual è? Per gli under 14 anni (Zaia erroneamente dice over 14, ndr), ma non perché faccia male, perché non si infilino lo stecco nel modo sbagliato e si facciano male».

Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Leggi anche: